Alzare il tetto-Gli stadi coperti

Gli stadi coperti non sono affatto un fenomeno nuovo, con il primo stadio completamente retrattile svelato sul Rogers Centre, a Toronto nel giugno 1988. Da allora, molti stadi hanno seguito l’esempio-utilizzando tetti retrattili nel loro design troppo. Questi tetti formano alcuni dei più grandi monumenti architettonici nello sport e sono a volte al centro di famose controversie sportive. Prima dell’inizio della Coppa del Mondo in Russia, vedremo tre stadi con tetti retrattili.

Il Principality Stadium, Cardiff

Precedentemente noto come Millennium Stadium, il Principality Stadium è stato rinominato nel 2016 per motivi di sponsorizzazione. È lo stadio nazionale del Galles, il secondo stadio più grande del mondo con un tetto completamente retrattile ed è anche la casa della nazionale di rugby del Galles. Ha una capacità di 74.500 posti a sedere e lo stadio ha messo in scena più partite per la squadra nazionale di calcio gallese e anche la finale di UEFA Champions League lo scorso anno.

La sede è anche una casa per la boxe e all’inizio di quest’anno, ha messo in scena il World heavyweight unificazione lotta tra Anthony Joshua e Joseph Parker. Con il tetto completamente chiuso, lo stadio può essere trasformato in un’arena per concerti musicali. Jay Z e Beyoncé, i Rolling Stones e Ed Sheeran sono solo alcuni degli artisti in programma per esibirsi lì.

Il tetto costa £2,54 ogni volta che viene aperto e impiega 20 minuti per aprirsi completamente. Oltre 200.000 dadi e bulloni sono stati utilizzati nel tetto, che quando è stato costruito era solo il secondo tetto retrattile dello stadio in Europa.

Stadio di San Pietroburgo, San Pietroburgo

Conosciuto anche come Zenit Arena e Krestovsky Stadium, lo stadio di San Pietroburgo è stato inaugurato nel 2017 per la FIFA Confederations Cup. È anche la casa dell’FC Zenit e ospiterà tre partite della fase a gironi e un quarto di finale alle finali della Coppa del Mondo di quest’anno. Ha una capacità di 67.000 ed è tra gli stadi più costosi al mondo con un costo di $1,1 miliardi.

La sede ha un enorme tetto retrattile in due parti, che copre 71.000 metri quadrati con una membrana impermeabile trasparente che consente la luce naturale nello stadio. Il tetto aiuta a riscaldare l’interno dello stadio e si estende per 79 metri in aria. Insieme al tetto retrattile, lo stadio dispone di un campo di lancio, il che significa che la sede può essere trasformata in una piattaforma per ospitare una varietà di eventi.

Wimbledon Main Court, Londra

Wimbledon ha ricevuto il suo tetto retrattile nel 2009, che ha permesso di continuare a giocare in condizioni avverse fino al coprifuoco imposto dal consiglio di 11pm. È considerato il campo da tennis più famoso del mondo ed è stato la sede delle partite di tennis olimpiche estive del 2012. La ristrutturazione del 2009 è costata circa £100 milioni e quando è stato installato il tetto è stata aumentata anche la capacità dello stadio.

Il tetto pesa 1.000 tonnellate e copre 5.200 metri quadrati. È dotato di due sezioni di tessuto forte e flessibile che si trova a 16 metri da terra. Ci vogliono 8-10 minuti per chiudere e una volta chiuso il sistema di controllo dell’umidità impiega altri 45 minuti per creare le condizioni ottimali per riprendere il gioco. Questo è stato al centro di polemiche quando Rodger Federer ha giocato e ha battuto il croato Marin Cilic.

Il nostro lavoro commerciale

Siamo roofers di grande esperienza con accesso a prodotti leader di mercato e accreditamenti da organismi riconosciuti dal settore. Il nostro team di esperti ha esperienza nel lavorare con una varietà di diverse coperture del tetto e in passato ha lavorato su edifici commerciali che vanno dalle scuole alle fabbriche. Con oltre tre decenni di esperienza nel settore, siamo più che qualificati per svolgere lavori sulla vostra proprietà.

Individuato un problema con il tetto commerciale? Siamo in grado di aiutare, chiamateci al 01603 418818 o e-mail su [email protected]

Seguici su Facebook e Twitter per le ultime notizie aziendali.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *